Personal Projects

APICE

Oggi quel che resta di Apice vecchia è il viaggio in immagini che l’artista propone, dando nuovamente vita a spazi occupati un tempo da gesti quotidiani, oggi dal ricordo delle anime che non li hanno mai lasciati.

L’antico borgo beneventano parzialmente evacuato a causa del terremoto in Irpinia del 1962 e poi completamente distrutto e abbandonato a seguito di quello del 1980.

INVERNO

La nebbia. Il ricordo lontano di luoghi sospesi.
‘Anche la luce sembra morire nell’ombra incerta di un divenire’
Stampe lith analogiche.

LETTERE DA PRAGA

Una corrispondenza d’amore, gelosia, dolore.
Le immagini della città di Praga con i suoi angoli romantici e malinconici inventano i luoghi per le poesie di Franz Kafka.